AtelierTransito_pa.re.to_expo2015*RadaP_xyz

PARETO_P_1_2

Il Parco, il Recinto e la Torre, sono gli elementi che costituiscono il progetto di ridefinizione dell’area Expo2015.
Il progetto si pone in controtendenza rispetto agli approcci ordinari attraverso cui si opera sulla città, in particolar modo in Italia. Nega la pratica del masterplan configurato attraverso una distribuzione delle quantità fin troppo contrattata, sempre PRIMA dell’architettura, o di qualunque considerazione su ciò che genera il disegno urbano. Questo modo di operare produce, spesso, un’indistinta giustapposizione di “contenitori”, a cui successivamente, spetta all’architetto  il compito di rivestirli e distribuirli.

°DEF 2 12 triplo

Il progetto inverte il processo, focalizzandosi su un’idea di città in grado di restituire nuova identità a questo frammento urbano, in contrapposizione simbolica con la Brianza “diffusa”che si estende a nord, nord-est e nord-ovest, fino alle montagne.
La proposta prevede una concentrazione volumetrica, in una torre-testa a nord-ovest del sito, in maniera da rendere l’area Expo nella sua interezza, disponibile per un grande parco urbano, entro cui si snoda un recinto-percorso.

°

DEF6 2

La torre, sorge a Nord-ovest, in prossimità del nodo di interscambio della viabilità esistente e costituisce un land-mark urbano rivolto all’Europa intera, con un fortissimo impatto paesaggistico. Invece di spalmare la volumetria sull’intera area, in un’inevitabile giustapposizione di contenitori, il progetto propone di concentrarla in una torre a destinazione mista che supera i 650 metri d’altezza e che sviluppa una volumetria di oltre 3 milioni di metri cubi (di gran lunga superiore di quella prevista), anche grazie ad un innovativo sistema costruttivo.

°

DEF9 SEZ1col+SCRITTE

Il recinto-percorso, è la traslazione longitudinale di una sezione base costituita da una campata di due piani di piastre in quota, sostenute da pilasti, che formano terrazze più ampie e di altezza maggiore negli angoli del tracciato, in prossimità dei collegamenti verticali dalla quota del parco. Questa struttura larga 12 metri e alta dai 10 ai 30 metri, si sviluppa per oltre 3 000 metri lineari, e costituisce la parte più pubblica del progetto. A questo livello progettuale, questo fabbricato è lasciato allo stato di scheletro, e prevede una sua lenta appropriazione da parte di diversificate forme e tipologie di utenti. Questo recinto che duplica quello già esistente formato dai canali realizzati per la manifestazione, è anche il principale percorso che struttura il parco, ed è a sua volta in connessione con i percorsi di quest’ultimo, oltre che con gli snodi urbani e con il cuore distributivo della torre.

°

DEF19

Il parco occupa l’intera area di Expo, e mantiene le vie d’acqua, con la possibilità della loro implementazione. Il parco è disponibile anche ad accogliere i padiglioni che si deciderà di non smantellare, e grazie alle linee tecnologiche già realizzate potrebbe essere punteggiato di piccoli padiglioni effimeri e leggeri nascosti nella vegetazione rigogliosa.

°

 

DEF10 SEZ

Le possibilità funzionali della proposta sono infinite, e in tal senso il progetto non opta per nessun diagramma funzionale preciso, e in questo senso è disponibile ad accettare le funzioni che di recente da più parti sono state avanzate come idonee ad esprimere il significato di questo luogo.
Il parco costituisce lo spazio collettivo (“Common Space”) per eccellenza, mentre il recinto è disponibile ad assumere tutti caratteri tipici dello (“Public Space”) contemporaneo, compresi quelli inerenti all’appropriazione e alla condivisione, di spazi, tecnologie e contenuti, così in voga oggi. La torre, invece, mette a disposizione spazi assai diversificati, anche molto ampi, e all’aperto, per soddisfare le esigenze di complessi mix funzionali come quelli che oggi si trovano nelle più grandi megastrutture globali.

°

 

Google_Maps_-_2015-11-16_09

°

 

DEF15 1

°

°

DEF16p

°

 

torre 1

 

°

DEF17p

MarioRicci_AtelierTransito©2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...